Michael McDermott + Gary Hudson

Home  /  Eventi Passati  /  2016  /  Current Page

21:30

dermott-gariazzo

TOUR ITALIANO PER IL ROCKER DI CHICAGO MICHAEL MCDERMOTT
IL PUPILLO DELLO SCRITTORE STEPHEN KING
INSIEME A LUI SUL PALCO GARY HUDSON

Il rocker di Chicago Michael McDermott sarà in Italia a partire dal 7 di maggio per una decina di date in cui presenterà ben 2 nuovi dischi: Willow Sring (a nome Michael McDermott che uscirà proprio il giorno del suo arrivo in Italia) e
Six on the Out (il secondo episodio discografico dei The Westies, la band capitanata da Michael McDerott e sua moglie Heather Horton).
Entrambi i dischi usciranno per l’etichetta italiana Appaloosa Records in digipack edition con tutte le traduzioni dei testi in italiano all’interno del booklet.

Per Michael McDermott basterebbero le parole che il grande scrittore Stephen King ha speso al suo riguardo: “Michael McDermott mi ha ridato lo stesso entusiasmo verso la musica che avevo quando ascoltavo Springsteen o Van Morrison”. Ma in realtà oltre a ciò e a quel disco d’esordio, “620 W Surf” (1991) che lo consacrò come “the next big thing”, McDermott ha continuato a macinare dischi e concerti, tra cadute e risalite, ma sempre godendo di grande stima e considerazione presso il pubblico e la critica.
Con il cuore al folk del Village e l’anima al rock’n’soul che da Springsteen attraversa tre decadi di grande musica, McDermott ha nel tempo assestato altri ottimi capitoli discografici e ha lentamente trovato una propria dimensione artistica, lontano dai clamori degli esordi ma più consona alla sua odierna natura di maturo storyteller.

Il progetto The Westies rappresenta una sorta di nuova carriera parallela basata sullo spirito fresco e pieno di energia della dimensione della band con l’apporto straordinario di Will Kimbrough alle chitarre.
No Depression ha accolto con queste parole il nuovo disco dei The Westies: “La musica Americana scorre insieme ai fiumi delle città della Rust Belt, con legami con l’Irlanda, e i minatori macchiati dal carbone, una musica che unisce la sabbia e la sporcizia delle periferie povere con la serenità e la gentilezza delle vette degli Appalachi”.

Ad accompagnare Michael McDermott in questo attesissimo tour italiano ci sarà Alex Kid Gariazzo, che suonerà chitarre e mandolino e aprirà i concerti con lo pseudonimo di Gary Hudson.
Gariazzo è il cantante e chitarrista della mitica Treves Blues Band con cui il prossimo 16 luglio aprirà i concerti di Bruce Springsteen e Counting Crows al Circo Massimo di Roma.