Jama Trio

Home  /  Eventi Passati  /  2016  /  Current Page

22:30

jama_trio

Gianmario ‘Jama’ Ferrario, 8 dicembre 1981, polistrumentista e songwriter. Dal 2012, Jama è autore, cantante e chitarrista di JAMA TRIO (Massimo Allevi- basso, Francesco Croci- batteria), progetto acustico di indie-folk, blues e country. Due EP all’attivo: Sun Francisco (maggio 2013), Soma (novembre 2013); più di un centinaio di live in circa due anni nel nord e nel centro Italia; circa 500 album venduti tra concerti e Bandcamp senza produttori, distributori, etichette. Primo posto per ‘Obiettivo Bluesin’ (2014) e conseguente esibizione al Pistoia Blues Festival insieme a Johnny Mars (armonicista di B.B. King), Bandabardò e il guru del reggae Lee ‘Scratch’ Perry. Finalisti al C.P.M. di Milano per il concorso ‘L’artista che non c’era’, indetto dalla storica rivista L’isola della musica Italiana (2013). Importante collaborazione con il pittore Giuseppe Abbati (il quale ha realizzato l’artwork di Soma e si è esibito con improvvisazioni su tela in diversi spettacoli della band). Il 19 gennaio 2015 il trio ha pubblicato il primo full album dal titolo 11:11 Dal 2007 al 2012 Jama è stato polistrumentista per EMMABLU, gruppo rock orientato verso gli anni ‘70 elettrici, influenzato quindi da blues, psichedelia analogica, progressive, organo Hammond, derive etniche. L’ album d’esordio esce nel 2008 (con l’etichetta Slang Music, prodotto da Mara ed Elena Patti) e viene registrato alle Officine Meccaniche di Mauro Pagani (PFM) da Tommaso Colliva (Calibro 35, Afterhours, Eugenio Finardi, Muse, Franz Ferdinand). Il videoclip del primo singolo estratto, Reagire (regia di Stefano Poletti), viene trasmesso a rotazione su All Music e la canzone entra in classifica nellaVirgin RadioWeb, passando anche per una compilation di XL di Repubblicae successivamente di Rockit. Numerose le esperienze live e spesso condivise con artisti internazionali, tra cui The Big Brother Holding Company (Janis Joplin), Nine Below Zero (Rory Gallagher), Marc Ford (The Black Crowes, Ben Harper) ed Eric Sardinas, con il quale il gruppo scambia anche delle jam sessions. Eden (Slang Music, 2010), il secondo e ultimo album studio, è registrato in completa autonomia e riceve diverse critiche positive dalle riviste musicali (Rumore, Mescalina, Buscadero, etc.). Il disco viene suonato in molti locali e festivals del nord e del centro Italia. Dal 1998 al 2007 è autore, cantante e chitarrista di TOYS FOR BRAIN, formazione di base punk-hardcore estesa a più generi (Frank Zappa education, blues, funk, rock americano ‘90, canzone pop-rock italiana, sintetizzatori e soft-psichedelia). Circa un centinaio di concerti in Italia e diversi live in Europa (Germania, Olanda, Croazia, Svizzera); supporter di alcune realtà internazionali prodotte da Epitaph e Fat Wreck (The Real McKenzies, Undeclinable); Inseriti nella compilation punk di Rocksound (2002) insieme a Ska-P e altre band di genere; Partecipazione all’edizione 2006 di RoxyBar-Miti della musica di Red Ronnie e successivo live al Motorshow di Bologna (ancora attraverso Red Ronnie) (2007). La band è sempre restata negli ambienti dell’autoproduzione e ha registrato tre mini-album. Jama dal 2012 è in formazione come polistrumentista nel gruppo trip rock elettrowave HIKOBUSHA (http://www.motherfuckart.it/hikobusha) e con loro ha registrato il terzo album studio, Disordini (uscito il 15 novembre 2014). Jama è stato in formazione nella tribute band di Eric Clapton CLAPTONITALY dal 2012 al 2013. Inoltre, dal 2009, collabora come recensore di dischi e live con la webzine Mescalina.it