Doppie Viti

Home  /  Eventi Passati  /  2014  /  Current Page

22:00

doppieviti

DOPPIE VITI
..ironiche, beffarde, imprevedibili. Nostalgiche di quei mai vissuti anni Sessanta, ma allo stesso tempo figlie delle contaminazioni degli ultimi due decenni, di un innato groove che arriva solo dall’ascolto di tanti, tanti dischi, quelli giusti. Da John Butler Trio a Bob Marley, da Ben Harper & The Innocent Criminals a Gram Parsons, passando per Giorgio Gaber, Fred Buscaglione e i Negrita.

Gruppo giovane e di recentissima formazione (l’assetto definitivo è arrivato solo a fine 2008), le Doppie Viti cantano le contraddizioni della società e della vita privata, con un’attitudine irriverente ma sempre ancorata alla realtà, senza cadere nella demenzialità.
Arma in più di questi ragazzi è il loro sound, costruito sul suono apertamente seventies della chitarra di Vincenzo Giacalone, che macina riff incendiari alternandosi tra Fender Telecaster e slide guitar, e su quello doorsiano del tastierista Gabriele Bernardi, che all’impegno all’Hammond e al piano elettrico aggiunge quello più triviale come rumorista (fischietti, kazoo, imitazioni e amenità assortite).
L’asse ritmico, vero e proprio cardine è incarnato invece dai due veterani del gruppo: Andrea Ceriani al basso, che porta in dote la giusta aggressività mutuata dalla decennale esperienza con il suo progetto grunge Baby Jane, e Moreno Degani alla batteria, oltre 20 anni passati dietro i tamburi, che conferisce un elemento in più di imprevedibilità al gruppo grazie al suo drumming impetuoso e originale.
Immancabile, in una band che si rispetti, è un frontman degno di questo nome: assolve perfettamente a questo compito il cantante Flavio Morsanuto, una voce in bilico tra rock e cantautorato, svariate apparizioni a chitarra e ukulele, ma soprattutto una grande personalità e un’istintiva simpatia che dal vivo colpiscono al primo impatto anche lo spettatore più disinteressato.